Il gambero autoctono italiano e il gambero della California coesistono in un tratto del torrente Valla (Italia nord-occidentale)

Main Article Content

Daniela Ghia Gianluca Fea Martina Ventimiglia Matteo Capurro Fabrizio Oneto Dario Ottonello Tiziano Bo Alessandro Candiotto Roberto Sacchi

Abstract

Nel torrente Valla (Bacino del Bormida di Spigno) era segnalata già dal 2009 una popolazione del Gambero della California (Pacifastacus leniusculus); nel tratto superiore di questo torrente è stata ritrovata nel 2016 una popolazione relitta del gambero autoctono Austropotamobius pallipes. Durante i monitoraggi del 2017, alcuni individui appartenenti alle due specie sono stati trovati nel medesimo tratto del torrente. Per studiare questa coesistenza, sono stati valutati e messi a confronto il rapporto sessi e la condizione fisiologica (Fulton’s Condition Factor - FCF) in cinque stazioni distribuite lungo 8 km circa del torrente. In tre sessioni di campionamento sono stati trovati complessivamente 315 gamberi (22.2% appartenenti ad A. pallipes, 77.8% a P. leniusculus). Il rapporto sessi si è mantenuto sui valori attesi di 1:1, rispettivamente nelle due specie, nelle cinque stazioni, mentre variava significativamente solo per A. pallipes durante la stagione di attività. Le frequenze di cattura standardizzate (CPUE) sono significativamente diverse nelle stazioni, per P. leniusculus, mentre sono risultate inversamente correlate tra le due specie. I gamberi della California hanno evidenziato un aumento delle condizioni fisiologiche dal tratto già colonizzato verso il fronte d’invasione, in entrambi i sessi. Viceversa i gamberi autoctoni hanno mostrato le medesime condizioni nei siti di presenza. La realizzazione di piani di contenimento della specie invasiva dovrebbe essere avviata al più presto, al fine di conservare questa popolazione relitta di gambero autoctono.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
GHIA, Daniela et al. Il gambero autoctono italiano e il gambero della California coesistono in un tratto del torrente Valla (Italia nord-occidentale). ITALIAN JOURNAL OF FRESHWATER ICHTHYOLOGY, [S.l.], v. 1, n. 5, p. 120-131, mar. 2019. Disponibile all'indirizzo: <http://www.aiiad.it/ijfi/index.php/ijfi/article/view/133>. Data di accesso: 17 set. 2021
Sezione
Articoli

Articoli più letti dello stesso autore(i)