Studio preliminare sulla distribuzione dei gamberi di fiume autoctoni nel paesaggio protetto Konjuh (Tuzla, Bosnia ed Erzegovina)

Main Article Content

Matteo Capurro Luca Ciuffardi Fabrizio Oneto Daniele Durandoni Renato Cottalasso Dario Ottonello Enes Modric Jasmina Ovcina Deborah Rezzoagli

Abstract

Il Paesaggio Protetto di Konjuh si sviluppa per 8.061 ha, prevalentemente coperti dalle foreste che circondano il Monte Konjuh ed interessano tre comuni all’interno del Cantone di Tuzla, nel cuore della Bosnia-Erzegovina: Banovići, Kladanj e Živinice. Nell’ambito del più ampio progetto “La Biodiversità per lo Sviluppo Locale. Modello Innovativo di Governance Partecipata del Paesaggio Protetto Konjuh in Bosnia Erzegovina/Biosvi” promosso dal Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli (CISP) e cofinanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione e Sviluppo (AICS), particolar attenzione è stata dedicata alla distribuzione degli astacidi all’interno del paesaggio protetto. I risultati emersi hanno evidenziato la presenza di Astacus astacus in diversi bacini del versante nord-orientale del Monte Konjuh, mentre Austropotamobius torrentium sembrerebbe essere distribuito nei bacini meridionali dello stesso: la sua presenza nel bacino del Fiume Drina viene per la prima volta segnalata.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
CAPURRO, Matteo et al. Studio preliminare sulla distribuzione dei gamberi di fiume autoctoni nel paesaggio protetto Konjuh (Tuzla, Bosnia ed Erzegovina). ITALIAN JOURNAL OF FRESHWATER ICHTHYOLOGY, [S.l.], v. 1, n. 5, p. 155-158, mar. 2019. Disponibile all'indirizzo: <http://www.aiiad.it/ijfi/index.php/ijfi/article/view/142>. Data di accesso: 17 set. 2021
Sezione
Poster