Attività in situ per la conservazione di Cottus gobio (Limnaeus, 1758) e Knipowitschia punctatissima (Canestrini, 1864) nel fiume Sile

Main Article Content

Marco Zanetti Diego Galante Patrick Macor Diana Piccolo Paolo Turin

Abstract

L’azione per la conservazione in situ dello scazzone Cottus gobio (Linnaeus, 1758) e del panzarolo Knipowitschia punctatissima (Canestrini, 1864) si inserisce nell’ambito del Progetto LIFE 14/NAT/IT/000809 denominato “SilIFFe”. A livello conservazionistico, solo lo scazzone è un specie di interesse comunitario, inserita nell’Allegato II della Direttiva 92/43/CEE; il panzarolo è tuttavia endemico della regione padana, con un areale limitato alla fascia delle risorgive dell’alta pianura a nord del Po. La specie è inserita nella Lista Rossa IUCN nella categoria “quasi minacciato (NT)”. L’area di intervento si concentra sulle sorgenti del Fiume Sile e su due affluenti, il fosso Corbetta e il fontanile Munaron, tra i comuni di Piombino Dese (Padova) e Vedelago (Treviso). La fase sperimentale dell’azione è rivolta alla caratterizzazione biologica, ambientale e morfologica dei siti, quella operativa alla posa in situ di 55 substrati artificiali, al fine di agevolare la stabulazione e la riproduzione naturale delle due specie bentoniche, agendo anche con piccoli rimaneggiamenti dell’alveo naturale. Nel triennio 2016-18, sia per lo scazzone che per il panzarolo, si sono rinvenute un numero elevato di ovature all’interno dei substrati, i quali non fungono solo da siti idonei alla riproduzione, ma garantiscono anche lo svezzamento e la protezione degli avannotti. Il tempo di incubazione e schiusa delle uova è stimato in circa 20 giorni (260 gradi/giorno) per C. gobio, e in circa 20-25 giorni per K. punctatissima. Il periodo riproduttivo del panzarolo ha inizio già alla fine del mese di febbraio, sovrapponendosi solo parzialmente a quello dello scazzone, e si protrae fino ad inizio di ottobre, risultando più lungo rispetto a quanto riportato in letteratura.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
ZANETTI, Marco et al. Attività in situ per la conservazione di Cottus gobio (Limnaeus, 1758) e Knipowitschia punctatissima (Canestrini, 1864) nel fiume Sile. ITALIAN JOURNAL OF FRESHWATER ICHTHYOLOGY, [S.l.], v. 1, n. 5, p. 345-354, set. 2019. Disponibile all'indirizzo: <http://www.aiiad.it/ijfi/index.php/ijfi/article/view/152>. Data di accesso: 17 set. 2021
Sezione
Articoli

Articoli più letti dello stesso autore(i)