Ricostruzione storica delle catture della pesca nel lago di Garda

Main Article Content

Matteo Zucchetta Giuseppe Maio Fabio Pranovi Piero Franzoi

Abstract

Storicamente, nel lago di Garda l’attività di pesca ha ricoperto un ruolo molto importante per
gli abitanti delle zone costiere. In questo lavoro sono presentati i dati aggiornati sulle serie
storiche delle catture della pesca professionale, che possono rappresentare un importante
elemento per descrivere l’evoluzione della pesca e metterla in relazione con i cambiamenti delle
condizioni ambientali e delle comunità biologiche riportate nella letteratura scientifica. Le
catture totali hanno raggiunto un picco a metà degli anni ‘60 (circa 700 tonnellate) e sono
successivamente diminuite in maniera graduale fino agli anni ‘90, quando hanno cominciato ad
oscillare attorno ad una produzione totale di circa 400 tonnellate, in analogia con quanto
osservato nel periodo antecedente agli anni 50. La composizione dello sbarcato, invece, mostra
dinamiche più complesse, con la scomparsa di specie molto importanti sia per l’ecosistema
lacustre che per la pesca stessa (per la loro entità o per il loro valore economico), come ad
esempio l’alborella Alburnus alborella o il carpione del Garda Salmo carpio. Anche se alcune
delle specie plantivore hanno mostrato un forte declino, questa categoria trofica rimane molto
importante per la pesca, rappresentando almeno il 50% della biomassa catturata durante tutto il
periodo analizzato e rappresentando più dell’80% dagli anni ‘80. Questo è dovuto, soprattutto,
al contributo dell’agone Alosa agone, importante durante tutto il periodo, e del coregone
lavarello Coregonus lavaretus, il cui contributo è cambiato nel tempo, ma che è aumentato
nell’ultimo periodo, tanto da diventare la specie più importante nell’ultima decade.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
ZUCCHETTA, Matteo et al. Ricostruzione storica delle catture della pesca nel lago di Garda. ITALIAN JOURNAL OF FRESHWATER ICHTHYOLOGY, [S.l.], v. 1, n. 5, p. 325-332, set. 2019. Disponibile all'indirizzo: <http://www.aiiad.it/ijfi/index.php/ijfi/article/view/159>. Data di accesso: 17 set. 2021
Sezione
Articoli