Primi risultati sui monitoraggi dei ripopolamenti di anguilla europea (Anguilla anguilla) in provincia di Verona

Autori

  • Ivano Confortini Provincia di Verona, servizio tutela faunistico ambientale
  • Paolo Turin Bioprogramm s.c.

Parole chiave:

Ripopolamento, monitoraggi ittici, Anguilla europea, mortalità, sopravvivenza, dispersione

Abstract

In questo lavoro vengono presentati i risultati dei monitoraggi effettuati su 5 corsi d’acqua di risorgiva della pianura veronese a corredo dell’attività di ripopolamento con giovani di anguilla, nell’ambito di un progetto di cofinanziamento europeo (F.E.P.) e regionale, finalizzato alla formazione del Piano Nazionale di Gestione (PNG) per l’anguilla in Italia, come previsto dal Regolamento (CE) n. 1100/2007. In ogni sito di indagine sono stati eseguite 3 campionamenti quantitativi con pesca elettrica: 1 prima della semina (novembre 2013) e 2 post-semina (dicembre 2013 e maggio 2014): i dati raccolti evidenziano nel complesso una forte diminuzione del numero di anguille immesse già a distanza di 5 mesi dalla semina. Probabilmente la maggioranza degli esemplari immessi si sono spostati in altre zone più a valle dei corsi d’acqua, dotate di maggiore idoneità per la specie mentre una altra frazione non è riuscita a sopravvivere alle condizioni di vita selvatica considerato che comunque si trattava di soggetti svezzati in piscicoltura.

##submission.downloads##

Pubblicato

2017-03-02

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i